Prevenire e curare le malattie da raffreddamento - bio-vegsalus

Prevenire e curare le malattie da raffreddamento

Prevenire e curare le malattie da raffreddamento

 

 

 

L’autunno è alle porte

PREVENIRE E CURARE

LE MALATTIE DA RAFFREDDAMENTO

per non passare un’inverno a letto

 

 

 

Oramai l’estate è finita e l’autunno è alle porte, lasciandoci alle spalle le lunghe giornate di sole e caldo sulla spiaggia o tra i boschi in montagna, ci si appresta ad affrontare psicologicamente un’altro anno di lavoro o di studio, dobbiamo quindi, anche preparare il nostro organismo ad affrontare l’inverno e pensare a prevenire e curare le malattie da raffreddamento.

 

 

Prevenire e curare le malattie da raffreddamento

 

 

 

influenza prevenire e curare le malattie da raffreddamento

 

 

Debolezza, naso chiuso, raffreddore, un leggero mal di gola e febbriciattola, sono i classici sintomi, tipici delle malattie influenzali che compaiono d’inverno, ma non solo, migliaia di italiani ne sono colpiti anche nei mesi estivi, più che altro verso la fine dell’estate, quando le temperature serali si abbassano e durante il giorno comincia a tirare quell’arietta un po’ fresca.

 

Risultato? Un accenno di come sarà l’inverno per il nostro organismo, quindi perché non prepararci, come abbiamo fatto prima dell’estate per affrontare la calura, a prevenire e curare le malattie da raffreddamento, per non passare, poi, giornate interminabili a letto o con in mano fazzolettini di carta a tamponare il rubinetto aperto del nostro naso?

 

I sintomi possono essere gli stessi ma le cause no, non sempre sono i virus a farci ammalare, possono essere anche fattori ambientali e psicologici, come le alte temperature e un’alterazione dei livelli di stress.

 

L’ambiente esterno manda in tilt l’autoregolazione del nostro corpo, non solo il caldo, ma soprattutto gli sbalzi di temperatura, dovuti a variazioni climatiche o a cause meccaniche, come l’aria troppo fredda e spesso viziata che viene prodotta dai condizionatori, poi appena il nostro corpo comincia a reagire e ad autoregolarsi, ricominciano le variazioni, questa volta inverse.


 

Il sistema immunitario si trova a dover cambiare improvvisamente il modello di difesa che ha mantenuto sino a quel momento, come  fare ad aiutarlo a rimettersi in sesto?

 

 

Rinforzando le difese del nostro corpo. E in questo la natura può venirci in aiuto, a cominciare da una corretta alimentazione, mangiare cibi di stagione come uva o melograni e con l’ausilio delle piante officinali per rinforzare il nostro sistema immunitario. Poi riparandoci dal calore e dalle correnti d’aria fresche eccessive.

 

 

bere molta acqua reidratarsi

 

 

 

Bere molta acqua è estremamente importante per mantenere idratazione ed equilibrio idrosalino. Molto importante poi è riposarsi, assecondando i tempi e le reazioni del nostro corpo. Darsi il tempo di riprendersi e condurre una vita equilibrata, senza fare ricorso a medicinali, è il modo migliore per passare indenni questo periodo di transizione dall’estate all’inverno.

 

 

La fitoterapia in aiuto per prevenire e curare le malattie da raffreddamento

 

 

Per prevenire e curare le malattie da raffreddamento, due sono le piante più efficaci

l’Echinacea e l’Uncaria Tumentosa.

 

L’Echinacea in fitoterapia ha un ruolo in primo piano nel rafforzamento delle difese immunitarie, oltre agli usi esterni per scopi medicamentosi, può essere usata per la cura delle affezioni influenzali e del raffreddore.

 

 

 

echinacea purpurea per prevenire e curare le malattie da raffreddamento

 

 

 

L’Agenzia Europea per i Medicinali, EMEA, ha approvato l’uso di estratto di fiori di Echinacea purpurea per la prevenzione a breve termine ed il trattamento del raffreddore.  


L’Uncaria Tumentosa si utilizza per combattere e prevenire le infezioni, sfiammare le articolazioni doloranti. E’ considerata una pianta immunostimolante, estremamente efficace per curare innanzitutto le più comuni malattie da raffreddamento e nella prevenzione delle malattie da raffreddamento delle prime vie aeree come febbre,tosse e raffreddore.

 

 

 

Uncaria Tumentosa o unghia di gatto per curare malattie da raffreddamento

 

 

 

I suoi principi attivi contengono inoltre i glicosidi dell’Acido Quinovico che sono responsabili delle proprietà antinfiammatorie, assieme agli steroli e i polifenoli, che la rendono un efficace rimedio ad azione antinfiammatoria e antidolorifica ed utile nel trattamento di reumatismi e artrosi, dolori osteoarticolari e muscolari.

 

Un’altro aiuto dalla natura è la Propoli aiuta a combattere la crescita di microrganismi responsabili delle infezioni respiratorie ed è quindi indicata nei casi di tosse, tracheiti, mal di gola e raucedine.

Ha un notevole contenuto di Vitamine del gruppo B, vitamina C ed E, sali minerali, flavonoidi, aminoacidi e molte altre sostanze.

Essenziale nelle affezioni delle prime vie respiratorie, viene usata in caso di mal di gola, tosse, faringite, rinite, tonsillite, otite e sinusite.

 

Il Sambuco ricco di Vitamine A, B1, B2, B3, B5, B6 e C, flavonoidi, triterpeni, glicosidi, zuccheri e tannini.

 

La tisana di Sambuco ha capacità di aumentare la sudorazione corporea, così da favorire l’eliminazione delle tossine e limita la temperatura durante gli stati febbrili, usato contro tosse secca e faringite

 

 

 

 

 

Non appena si manifestano i primi sintomi di influenza, si suggerisce una tisana a base di Spirea, Sambuco, Salice e Rosa canina, le dosi consigliate dall’erborista, vanno  lasciate in infusione per 10 minuti, addolcite con miele o zucchero e bevuta una tazza, almeno tre-quattro volte al giorno.

 

 

Consigli utili per prevenire e curare le malattie da raffreddamento

 

 

  • Scegliere verdure come carciofi, porri, cipolle e cardi, che hanno proprietà depurative; frutta secca, castagne e patate perché energetiche; verze, agrumi, broccoli, cavoli e spinaci, che sono ricchi di acqua, fibre, vitamine e sali minerali. Per chi sa di essere “debole” dal punto di vista respiratorio sono indicati aglio e cipolle per il loro eccellente potere disinfettante, soprattutto sull’apparato polmonare e gastrico. Utile anche l’uso del peperoncino perché fornisce energia e porta calore.

 

  • La vitamina C protegge soprattutto dal raffreddore comune, dunque sarebbe utile assumerla quotidianamente ricordandosi però di diminuire l’apporto di zuccheri, abbassano l’efficacia della vitamina C.

 

  • L’integrazione di vitamina A esercita una notevole azione immunostimolante e antinfezioni ed esercita una potente attività contro i virus.

 

  • Se possibile d’inverno meglio fare un bagno caldo piuttosto che una doccia perché, oltre a scaldare e rilassare di più, si possono sciogliere nell’acqua oli essenziali balsamici utili all’apparato respiratorio e alla pelle come pino, lavanda, timo, eucalipto.

 

  • mettere sui caloriferi umidificatori contenenti acqua e gocce di oli essenziali balsamici, oltre a profumare l’aria aiutano a respirare meglio.



 

La cattiva alimentazione, stili di vita irregolari, inducono a volte ad esporsi maggiormente al rischio di influenze e raffreddori.

 

E’ necessario un apporto vitaminico giusto, quindi via libera a spremute, tutti gli agrumi contengono elevate concentrazioni di vitamine, frullati e centrifugati di frutta fresca assieme, se piacciono, a verdure con alte concentrazioni di vitamine, carote, sedano.

 

Una buona abitudine sarebbe, anziché il caffè, alla mattina appena svegli , quando l’organismo è pronto a ricevere maggiormente le sostanze nutritive, dopo una notte di astinenza alimentare, bere centrifugati di Melagrana, Kiwi, Mele con Carota o una spremuta di arancia e pompelmo, la vostra salute ne trarrà benefici e affronterà l’inverno forte a combattere i virus influenzali e le malattie da raffreddamento.

 

Un’altra abitudine importante, anche se può sembrare banale, è come in estate, bere molto e reidratare il corpo e reintegrare i sali minerali, anche se non sembra sudiamo anche in inverno e nei mesi freddi.

 

 

 

Alcuni Rimedi naturali per prevenire e curare le malattie da raffreddamento

 

 

infuso per prevenire e curare le malattie da raffreddamento

 

 

I fiori di Spirea, in erboristeria, ricchi di principi attivi, agiscono similarmente all’aspirina,con proprietà antinfiammatorie e analgesiche.

Un infuso da bere più volte nell ‘arco della giornata.

  • Sommità Spirea Ulmaria 60 grammi
  • Foglie Ribes nero 40 grammi

Un cucchiaio del mix in una tazza di Acqua bollente per 10 minuti, filtrare e bere.

 

Utile anche come suffumigo è questo infuso

  • radice di Echinacea 40 grammi
  • Fiori di Sambuco 30 grammi
  • Fiori di Tiglio 20 grammi
  • Foglie di Menta 10 grammi

In un litro d’acqua, far bollire per 15 minuti, 4 cucchiai del mix, durante il bollore respirare i vapori, poi filtrare e bere durante la giornata.


Consigli utili per la cura delle malattie da raffreddamento

 

 

In caso di febbre, oltre a prendersi un giorno di riposo, è utile bere una tisana con l’essenza di Cannella di Ceylon, che stimola la circolazione e il respiro, aumenta la sudorazione e favorisce l’abbassamento della febbre e seguire questi semplici consigli.

  • cercare di dormire il più possibile, poiché durante il sonno profondo, vengono liberate potenti sostanze immunostimolanti.

 

  • Per il raffreddore, bere succo di cipolla, è diuretico, antireumatico e antisettico per le vie respiratorie.

 

  • Quando si è influenzati seguire una dieta il più possibile liquida con spremute, centrifugati, succhi di frutta e verdura.

 

  • Ricorrere a gargarismi quotidiani con un decotto di equiseto, fiori d’arnica e fieno greco, che hanno effetto antidolorifico ed antinfiammatorio nel mal di gola.

 

  • Per prevenire ma anche curare le malattie della gola è consigliabile assumere tutti i giorni la tintura madre di propoli. Quando la gola brucia troppo questo rimedio è preparato anche con glicerina per non irritare la gola con la piccola quantità di alcool.

 

 

 

 

Benvenuto/a lascia un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi delle leggi vigenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi