Origano non solo per cucinare anche come farmaco - bio-vegsalus

Origano non solo per cucinare anche come farmaco

Origano non solo per cucinare anche come farmaco

Origano non solo per cucinare anche come farmaco, è un buon digestivo e un ottimo antibiotico.

 

Tenere una pianta di Origano sul balcone può tornare utile per diversi motivi, può essere utilizzato in cucina.

 

  • E’ una delle erbe aromatiche più utilizzate grazie anche al suo intenso e stimolante profumo.
  • Si usa in innumerevoli preparazioni su carni e su pesce, nelle insalate e nella pizza.
  • Nell’Italia meridionale e in Sicilia ne fanno grande uso.

 

L’Origano è anche un buon repellente per le formiche cospargendolo nei luoghi frequentati da questi insetti, ricordandosi però di sostituirlo spesso per tenerle lontane.

 

Origini

 

L’ Origano non solo per cucinare anche come farmaco, risale fin dai tempi dell’antica Grecia, questa pianta veniva data per alleviare i disturbi gastrici.

Era usato anche contro i morsi di serpente e gli egiziani lo utilizzavano nella pratica dell’imbalsamazione.




 

Proprietà terapeutiche

 

Ha importanti proprietà curative, molto ricco di tannini e fenoli, apigenina e luteolina, ha proprietà antinfiammatorie e antinfettive.

 

Uno studio scientifico del 2000, ha riscontrato che utilizzare l’ Origano non solo per cucinare anche come farmaco per le sue proprietà analgesiche e per il grande potere antiossidante a contrastare l’invecchiamento.

 

Aiuta la digestione, attenua i dolori intestinali ed è un ottimo calmante per la tosse e espettorante.

 

Come utilizzare l’ Origano non solo per cucinare anche come farmaco

 

Sparso sul cibo fresco o secco è un buon coadiuvante nelle patologie da cattiva digestione,

Cime fiorite dell'origano da usare per preparazioni fitoterapiche
Cime fiorite dell’origano da usare per preparazioni fitoterapiche

quali emicrania, meteorismo.

 

Fare un infuso fitoterapico, mettendo a bollire un cucchiaio di sommità fiorite in 250 ml d’acqua per 3-4 minuti, filtrarlo e bevendone una tazza mezz’ora dopo i pasti aiuta la digestione, questo infuso è utile anche per la tosse ed espettorante con 20 grammi di sommità fiorite in un litro d’acqua e bevendone due tazze al giorno.

 

Contro l’emicrania o dolori cervicali si prepara 500 millilitri di olio riscaldato a bagnomaria, non bollente, si fanno macerare 100 grammi di fiori secchi per un’ora.

 

Poi con un tampone di cotone idrofilo si massaggia le parti doloranti per ottenere larghi benefici.

 

I gargarismi fatti con l’infuso indicato precedentemente per la digestione aiutano a eliminare infiammazioni della gola o infiammazioni gengivali usato come collutorio.

 

Quest

 

Avete mai provato a usare l’ Origano non solo per cucinare anche come farmaco?

olio all'origano utile per massaggi
olio all’origano utile per massaggi

 

Scriveteci la vostra esperienza o se avete altri modi per usare l’Origano, ci farebbe piacere venire a conoscenza di altri metodi e soprattutto segnalarlo tramite Voi ai nostri lettori.

 

Scrivetelo nei commenti verranno pubblicati nella pagina che creeremo con la voce dei lettori.
Un’ultima chicca per l’uso dell’Origano, quando vi apprestate a fare un bagno rilassante, purificante, aromatico, immergete nell’acqua un sacchetto di tela con una manciata di origano fresco chiudete gli occhi e……..

 

 

 

Benvenuto/a lascia un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi delle leggi vigenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi