Dieta Paleo, quella dei nostri avi, come sarà? - bio-vegsalus

Dieta Paleo, quella dei nostri avi, come sarà?

La Dieta Paleo

 

Già il nome vi dovrebbe indicare di che tipo di dieta parleremo: la Dieta Paleo.

 

La Dieta Paleo è basata sul modo di mangiare dei nostri antenati, ovvero eliminare tutti gli alimenti trasformati, che così spesso troviamo sulle nostre tavole, partendo dal presupposto che i nostri antenati mangiando alimenti naturali, erano liberi da malattie come obesità, diabete e malattie cardiache. Ritenute malattie della vita moderna.

 

Nel 2013, la dieta Paleo era la dieta più popolare del mondo.

 

Sono stati fatti diversi studi, ne sono stati condotti 5 finora, per capire se questa dieta funziona o meno.

 

La dieta  Paleo sostiene il consumo di animali e piante non trasformati, tra cui carne, pesce, uova , verdure, frutta, noci e semi.

Non riconosce il consumo di alimenti trasformati, zucchero, latticini e cereali, anche se alcuni delle più moderni “versioni” di paleo riconoscono  cibi come latte e  riso.

 

Gli studi

 

Tutti questi studi sono stati condotti sugli esseri umani e sono stati pubblicati su riviste scientifiche, ne facciamo un breve riassunto di due su 5 che sono stati fatti:

 

. Lindeberg S, et al. A Palaeolithic diet improves glucose tolerance more than a Mediterranean-like diet in individuals with ischaemic heart disease. Diabetologia, 2007.

(Una dieta paleolitica migliora la tolleranza al glucosio più di una dieta mediterranea, come in soggetti con cardiopatia ischemica.)

 

29 uomini con malattie cardiache e gli zuccheri nel sangue elevati o diabete di tipo 2, sono stati messi a una dieta paleolitica (14 di loro) e una dieta mediterranea (i restanti 15). Nessuno delle due diete era ipocalorica.

 

Sono stati osservati soprattutto i risultati sul livello di insulina, peso e circonferenza della vita, per la durata di 12 settimane.

 

Perdita di peso:

 

Entrambi i gruppi hanno perso una quantità significativa di peso, 5 kg  nel gruppo Paleo e 3,8 kg  nel gruppo di mediterranea. Tuttavia, la differenza non era statisticamente significativa tra i gruppi.

 

Il gruppo dieta paleo aveva un 5,6 cm riduzione della circonferenza della vita, rispetto a 2,9 cm del gruppo mediterranea.  La differenza era statisticamente significativa.

 

Alcuni punti importanti:

  •  Per il glucosio nel sangue: è sceso del 36% nel gruppo paleo, rispetto al 7% nel gruppo mediterranea.
  • Ogni paziente nel gruppo paleo alla fine aveva un tasso normale di  zuccheri nel sangue, rispetto al 7 dei 15 pazienti nel gruppo mediterranea.
  • Il gruppo paleo assumeva 451 calorie in meno al giorno (1344 rispetto al 1795), senza limitare intenzionalmente calorie o porzioni.

 

Conclusione: Una dieta paleolitica porta a maggiori miglioramenti nella circonferenza della vita e il controllo glicemico, rispetto ad una dieta mediterranea.



 

2. Osterdahl M, et al. Effects of a short-term intervention with a paleolithic diet in healthy volunteers. European Journal of Clinical Nutrition, 2008.

( Effetti di un intervento a breve termine con una dieta paleolitica in volontari sani.)

 

Dettagli: 14 studenti di medicina sani (5 maschi, 9 femmine) sono stati incaricati di seguire una dieta paleolitica per 3 settimane.

 

Perdita di peso: il peso è diminuito di 2,3 kg , indice di massa corporea è diminuito del 0,8 e la circonferenza della vita è sceso da 1,5 cm .

 

Altri marcatori: pressione sanguigna sistolica è sceso a 3 mmHg.

 

Conclusione: I soggetti avevano perso peso e avevano una lieve riduzione della circonferenza vita e della pressione arteriosa sistolica.

 

 

 

Ma veniamo ad illustrare la dieta Paleo.

 

Queste sono le basi fondamentali per ridurre al minimo il rischio di malattie croniche, e perdere peso.

 

Evitare questi cibi

 

Evitare questi prodotti e gli ingredienti:

  • Lo zucchero e sciroppo di fruttosio: bevande analcoliche, succhi di frutta, zucchero da tavola, caramelle, dolci, gelati e molti altri.
  • Grani: Include pane e pasta, grano, farro, segale, orzo, ecc
  • Legumi: fagioli, lenticchie e molti altri.
  • Latte: evitare la maggior parte prodotti lattiero-caseari, in particolare quelli a basso contenuto di grassi (alcune versioni di paleo comprendono prodotti  grassi lattiero-caseari come burro e formaggio).
  • Oli vegetali: olio di soia, olio di girasole, olio di semi di cotone, olio di mais, olio di vinaccioli, olio di cartamo e altri .
  • Grassi Trans : Trovati in margarina e vari prodotti alimentari trasformati. Di solito denominato “idrogenati” o “gli oli parzialmente idrogenati”.
  • Dolcificanti artificiali: aspartame, sucralosio, ciclamati, saccarina, acesulfame potassio. Utilizzare dolcificanti naturali invece.
  • Alimenti altamente trasformati: Tutti quei prodotti con l’etichetta “dieta” o “a basso contenuto di grassi”.

Leggere sempre attentamente le etichette per evitare i mangiare molti di questi prodotti

 

Alimenti da mangiare nella dieta  Paleo

 

  • Carni: manzo, agnello, pollo, tacchino, maiale e altri.
  • Pesce e frutti di mare: salmone, trota, merluzzo, gamberi, frutti di mare, ecc Possibilmente non quelli di allevamento.
  • Uova: Scegliere da galline ruspanti,  o arricchite di Omega-3 .
  • Verdure: broccoli, cavoli, peperoni, cipolle, carote, pomodori, ecc
  • Frutta: mele, banane, arance, pere, avocado, fragole, mirtilli e altro ancora.
  • Tuberi: Patate, patate dolci, patate, rape, ecc
  • Noci e semi: mandorle, noci di macadamia, noci, nocciole, semi di girasole, semi di zucca e altro ancora.
  • Grassi sani e oli: Lardo, olio di cocco, olio di oliva, olio di avocado e altri.

Sale e spezie:  Sale marino , sale dell’Himalaya ( Sale grosso purissimo dell’Himalaya Amazon.it), l’aglio, la curcuma, rosmarino, ecc

 

 

Possibilmente tutto sempre da agricoltura o allevamenti biologici.

 

Sono ammessi in piccole quantità il vino rosso, in quanto antiossidante e la cioccolata fondente, che abbia almeno un 70% di cacao o superiore, è dimostrato che ha effetti benefici.

 

Esempio quotidiano di menù

 

  • Colazione: uova Omega-3 o a galline ruspanti, che vanno strapazzate in olio di oliva con il prezzemolo tritato.Pompelmo, o qualsiasi frutta fresca di stagione, tisane

 

  • Spuntino: affettato di manzo magro, albicocche fresche o frutta di stagione

 

  • Pranzo: insalata Caesar con il pollo (olio d’oliva e salsa al limone), tisane

 

  • Snack:  Fette di mela, noci

 

  • Cena: pomodoro e avocado;  petto di tacchino senza pelle alla griglia; broccoli al vapore, carote e carciofi; ciotola di mirtilli freschi, uva passa e mandorle; vino rosso un bicchiere o acqua minerale.(Chiaramente, il vino non sarebbe mai stato a disposizione per i nostri antenati, ma è una delle eccezioni)

 




SUGGERIMENTI PER RENDERE LA DIETA PALEO UNA ROUTINE NEL VOSTRO STILE DI VITA:

 

  • Per la prima colazione, fare una frittata semplice. Soffriggere la cipolla, peperoni, funghi e broccoli in olio d’oliva; aggiungere le uova omega-3- o ruspanti e tacchino tagliato a dadini o petto di pollo.

 

  • I pranzi Paleo sono facili. All’inizio della settimana, fare una grande insalata con tutto quello che vuoi. Un buon punto di partenza può essere verdure miste, spinaci, ravanelli, peperoni, cetrioli, carote, avocado, noci, mandorle e mele o pere affettate. Conservare l’insalata in un grande contenitore richiudibile. Ogni mattina, preparare un unico piatto unendo della carne (carne macinata, fette di manzo, pollo, tacchino, pezzi di carne di maiale, ecc) o pesce a scelta (salmone, gamberetti, tonno, o qualsiasi pesce fresco o frutti di mare). Conditeli con olio d’oliva e succo di limone.

 

  • Per la cena, provate spaghetti squash (è un tipo di zucca molto conosciuta, consumata ed amata negli Stati Uniti. Deve il suo nome al fatto che, una volta cotta, può essere “grattata” con una forchetta per ricavarne tanti filamenti simili a spaghetti) come sostituto per qualsiasi ricetta di pasta.Condire con pesto, marinara e polpette. Barbabietole arrosto  fanno un grande contorno perla carne di maiale.Asparagi, broccoli, spinaci e da cuocere  a vapore rapidamente.Salmone, halibut, o altri filetti di pesce fresco grigliato,  con accompagnamento di un  pieno di verdure condite con olio d’oliva e aglio.

 

  • Bacche e altri frutti succulenti fanno un ottimo dessert.  Carote e gambi di sedano, frutta a fette / mix di frutta secca sono semplici spuntini.

 

Nota

Se siete interessati ad approfondire questo genere di dieta cliccate sul link thepaleodiet.com, vi rimanderà al sito del fautore della dieta Paleo, Dr. Loren Cordain, da dove ho tratto parte dell’articolo, il sito è in lingua inglese, pertanto vi consiglio anche alcuni libri in lingua italiana:

 

 

La Paleo Dieta Robb Wolf La Paleo Dieta
Lo stile alimentare che ha tenuto in forma l’uomo per 2 milioni di anni
Robb Wolf
Compralo su il Giardino dei Libri
Paleo Dieta per Tutti eBook Elizabeth Lange  

 

Paleo Dieta per Tutti (eBook)
La nuova cucina dell’età della pietra – godimento puro, dimagrimento sano
Elizabeth Lange

 

Compralo su il Giardino dei Libri

 

 

 

Prima di iniziare una dieta, sempre e comunque rivolgersi al proprio medico

 

Sarà veramente efficace questa dieta, l’avete mai provata e cosa ne pensate? Fateci sapere le Vostre opinioni  saranno, come sempre gradite, un saluto e alla prossima dieta.

 

 

 

 

Benvenuto/a lascia un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi delle leggi vigenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi