Dieta del gruppo sanguigno saperne di più-bio-vegsalus - bio-vegsalus

Dieta del gruppo sanguigno saperne di più-bio-vegsalus

 

 

 

 

 The Blood Type Diet

 

 

Ovvero la “Dieta del gruppo sanguigno” ultimamente se ne sente parlare molto, in effetti è una dieta che è stata popolare per quasi due decenni.

 

Il suo  fautore è un medico naturopata il Dr. Peter D’Adamo che la rese popolare nel 1996. Egli suggerisce che la dieta del gruppo sanguigno, ovvero il tipo di sangue, determina quali alimenti sono migliori per la nostra salute.

 

Scrisse anche un libro,  Eat Right 4 Your Type, che ebbe un enorme risonanza, E ‘stato un bestseller del New York Times, ha venduto milioni di copie, ed è ancora molto popolare oggi.

 

 

Ma quali sono i dettagli della dieta del gruppo sanguigno, ed è basata su alcuna prova solida?

 

Diamo un’occhiata.

 

Il Dr. D’Adamo parte dal presupposto che il tipo di sangue non è importante solo nel caso di una trasfusione.

 

La ricerca indica che il tipo di sangue è un fattore genetico chiave che influenza molti settori della salute e del benessere.  Probabilmente avete osservato che alcune persone tendono a perdere peso più facilmente, mentre per altre è  battaglia. Oppure, ci si chiede il motivo per cui alcune persone sono afflitte da malattie croniche, mentre altre rimangono in buona salute anche in età avanzata. Molto semplicemente, la risposta è nel vostro gruppo sanguigno. Conoscere il tipo di sangue è uno strumento importante per comprendere come il corpo reagisce al cibo, la suscettibilità alle malattie, la reazione naturale allo stress, e molto altro ancora. Una sola goccia di sangue contiene un trucco biochimico, come le impronte digitali.

 

Questo è ciò che afferma il Dr. D’Adamo.

 

In questo libro, egli sostiene che la dieta ottimale per un individuo dipende dal gruppo sanguigno di una persona.

 

E ancora afferma “Il tuo tipo di sangue può predire la suscettibilità per alcune malattie La ricerca ha scoperto che gli individui di alcuni sangue tipi possono essere a più alto rischio per alcune malattie;  hanno trovato che le persone con sangue di tipo O hanno un minor rischio di malattie cardiache, ma un più alto rischio per lo sviluppo di ulcere allo stomaco.

 

Le persone che sono sangue di tipo A hanno un rischio più elevato di infezioni microbiche, ma le donne sperimentano un più alto tasso di fertilità. Altre ricerche hanno trovato che le persone con diabete di tipo AB e sangue B hanno un rischio molto più elevato di sviluppare il cancro al pancreas. Persone di diverse tipi di sangue reagiscono in modo diverso allo stress.

 

 

Ma veniamo ai vari tipi di sangue e ciò che li contraddistingue:

 

 

Tipo A:

 

Chiamato l’ agraria, o il coltivatore.

 

Le persone che sono di tipo A dovrebbero mangiare una dieta ricca di verdure e completamente priva di carne rossa . Bassi livelli di acido cloridrico nello stomaco e livelli enzimatici elevati intestinali, permettono la digestione più efficiente dei carboidrati.

 

Secondo il Dr. D’Adamo, questi sono anche gli stessi fattori, insieme a bassi livelli di fosfatasi alcalina intestinale, che rendono difficile per il tipo A digerire e metabolizzare proteine animali e grassi.

 

Questo assomiglia molto ad una dieta vegetariana.

 




 

Tipo B:

 

Chiamato il nomade.

 

Queste persone possono mangiare verdura e la maggior parte delle carni (ad eccezione di pollo e maiale), e può anche mangiare alcuni prodotti lattiero-caseari.

 

Tuttavia, per il Tipo B i maggiori fattori di aumento di peso sono mais, frumento, grano saraceno, lenticchie, pomodori, arachidi e semi di sesamo. Ciascuno di questi alimenti influenzano l’efficienza del processo metabolico, con conseguente affaticamento, ritenzione idrica, e ipoglicemia – un grave calo di zuccheri nel sangue dopo un pasto.

 

Quando si eliminano questi alimenti e si inizia a mangiare ciò che è giusto per il tipo B,  il livello di zucchero nel sangue dovrebbe rimanere normale dopo i pasti. Un altro alimento da evitare è il pollo. Il pollo contiene un agglutinante nel suo tessuto muscolare che attacca il flusso sanguigno e ciò può portare a ictus e disturbi del sistema immunitario.

 

Dr. D’Adamo suggerisce di sostituirlo con alimenti altamente benefici come capra, agnello, montone, coniglio e carne di cervo. Altri alimenti che favoriscono la perdita di peso sono le verdure verdi, uova e latticini a basso contenuto di grassi.

 

 

 

Tipo AB:

 

 

Chiamato l’enigma.

 

Descritto come un mix tra i tipi A e B. Gli alimenti da mangiare sono i frutti di mare, tofu, latticini, legumi e cereali. Si dovrebbe evitare di mangiare fagioli, mais, carne di manzo e pollo. Il tipo AB risulta dalla mescolanza di Tipo A con il tipo B.

 

Così, condivide sia i benefici e le sfide di entrambi i tipi di sangue, B e A . Tipo AB è un camaleonte unico – a seconda delle circostanze, questo tipo di sangue  può appropriarsi delle caratteristiche di ciascuno degli altri tipi di sangue.

 

Secondo il Dr. D’Adamo, “Tipo AB ha l’acido dello stomaco basso di A, però, ha anche l’adattamento di tipo B alle carni. Però,  manca l’acidità di stomaco sufficiente per metabolizzare in modo efficiente e la carne che si mangia si tende ad  immagazzinarla come grasso“.

 

 

Tipo O (zero):

 

Chiamato il cacciatore.

 

Si tratta di una dieta ricca di proteine basata in gran parte sulla  carne, pesce,  pollame, alcuni frutti e verdure, ma limitata nei cereali, legumi e prodotti lattiero-caseari.

 

Ricorda da vicino la dieta paleo. Le persone che sono di tipo di sangue O, hanno un insieme di caratteristiche diverse rispetto le persone che sono di tipo B o tipo A – sono suscettibili di diverse malattie, dovrebbero mangiare cibi diversi.

 

 

 

 

A dirla tutta queste 4 diete, o modi di mangiare, sono per lo più basati su alimenti sani: cereali, frutta, verdura, pesce e carni bianche, a parte il pollo, credo che qualsiasi di questi modelli alimentari sarebbe un miglioramento per la maggior parte delle persone, non importa quale sia il loro gruppo sanguigno.

 

Il tipo A  assomiglia a una dieta vegetariana, ma il tipo O è una dieta ad alto contenuto proteico che assomiglia alla dieta paleo. Gli altri due sono una via di mezzo.

 

Una delle teorie centrali della dieta gruppo sanguigno ha a che fare con le proteine chiamate lectine, che possono legarsi a molecole di zucchero,

 

Queste sostanze possono avere effetti negativi sulla mucosa intestinale. Secondo la teoria della dieta del gruppo sanguigno, ci sono molte lectine nella dieta che colpiscono specificamente i diversi tipi di sangue ABO.

 

Si sostiene che mangiare il tipo sbagliato di lectine potrebbe portare ad agglutinazione (aggregazione) di globuli rossi.

 

In generale, sembra che la maggioranza delle lectine agglutinanti reagisca con tutti i tipi di sangue ABO.

 

Questo può anche non avere alcuna rilevanza, perché la maggior parte dei legumi che sono impregnati di queste proteine vengono cotti prima del consumo, che distrugge le lectine dannose.



C’è qualche prova scientifica?

 

La ricerca sui tipi di sangue ABO è avanzata rapidamente negli ultimi anni. Vi è ora una forte evidenza che le persone con certi tipi di sangue possono avere un rischio maggiore o minore di alcune malattie. Ad esempio, il tipo O hanno un minor rischio di malattie cardiache, ma un più alto rischio di ulcere gastriche.

 

Tuttavia, non ci sono studi che mostrano che questo abbia a che fare con la dieta.

 

Non un singolo studio ben disegnato è stata condotto per confermare o smentire i benefici della dieta del gruppo sanguigno.

 

Non si dubita che molte persone hanno sperimentato risultati positivi seguendo la dieta.Tuttavia, questo non significa che questa fosse in qualche modo legato al loro tipo di sangue.

 

Detto questo, se avete provato la dieta del gruppo sanguigno e funziona per voi , continuate a farla e non lasciate che questo articolo vi scoraggi.

 

Se la vostra dieta corrente va bene, non cambiatela

 

Dal punto di vista scientifico, tuttavia, la quantità di prove a sostegno della dieta del gruppo sanguigno è particolarmente deludente.

 

fonte: authoritynutrition.com/the-blood-type-diet-review

 

 

Per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento consiglio:

 

 

Il Grande Libro delle Ricette per la Dieta dei Gruppi Sanguigni (eBook) Marilena D'Onofrio Il Grande Libro delle Ricette per la Dieta dei Gruppi Sanguigni (eBook)

Marilena D’Onofrio
su il Giardino dei Libri
Il gruppo sanguigno ci svela chi siamo Il gruppo sanguigno ci svela chi siamo

Bernard Montain
su il Giardino dei Libri

 

Benvenuto/a lascia un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi delle leggi vigenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi