Crampi muscolari e spasmi-bio-vegsalus - bio-vegsalus

Crampi muscolari e spasmi-bio-vegsalus

Crampi o spasmi muscolari, cause e……

 

Può accadere mentre corriamo o mentre riposiamo, di notte, a secondo della causa, può succedere a chiunque, stiamo parlando dei crampi e degli spasmi muscolari.

 

I muscoli del polpaccio e del piede si contraggono involontariamente e dolorosamente.

 

Oltre ai muscoli del piede e del polpaccio, altri muscoli sono inclini a spasmi, inclusi la parte anteriore e posteriore della coscia, mani, braccia, addome e muscoli lungo la gabbia toracica.

 

Ma che cosa li provoca, e cosa si può fare per alleviarli?



Possibili cause di crampi muscolari

 

Le cause possono essere diverse:

 

  • La disidratazione

 

  • La circolazione insufficiente del sangue nelle gambe.

 

  • Sovraffaticamento dei muscoli del polpaccio durante la pratica di sport.

 

  • Insufficiente stretchin prima di qualsiasi esercizio.

 

  •  Carenza di Magnesio e / o di Potassio

 

  • Il deficit di calcio delle donne in gravidanza

 

  • Nervi mal funzionanti, che potrebbero essere causati da un problema, come una lesione del midollo spinale o nervo schiacciato nel collo o alla schiena.

 

 

I crampi muscolari possono verificarsi anche come un effetto collaterale di alcuni farmaci.

 

I farmaci che possono causare crampi muscolari includono:

 

  • Lasix ( furosemide ), Idroclorotiazide , e altri diuretici  utilizzati per rimuovere i liquidi dal corpo
  • Donepezil , usato per trattare la malattia di Alzheimer
  • Neostigmina, utilizzato per la miastenia grave
  • Nifedipina, un trattamento per angina e la pressione alta
  • Raloxifene,  trattamento dell’osteoporosi
  • Terbutalina ,  Salbutamolo , farmaci per l’asma
  • Tolcapone , un farmaco usato per trattare il morbo di Parkinson
  • Farmaci statine per il colesterolo , quali la Simvastatina.

 

Crampo o spasmo?

 

Un muscolo (o anche un paio di fibre del muscolo) che involontariamente si contrae è uno “spasmo“. Se lo spasmo è forte e sostenuto, diventa un crampo.  Spesso l’indurimento è visibile e palpabile nel muscolo coinvolto. Possono durare da pochi secondi a un quarto d’ora o, occasionalmente, più a lungo.

 

Non è raro che un crampo si ripeta più volte prima di risolversi. Può comportare una parte di un muscolo, muscolo intero, o più muscoli che normalmente agiscono insieme, come quelli che flettono le dita.

 

Sono comuni negli adulti e diventano sempre più frequenti con l’invecchiamento, anche se possono capitare nei bambini.



 

Quando si verificano crampi muscolari, ci sono diverse cose che si possono fare per alleviarli, come ad esempio un massaggio delicato, estendere il muscolo,  impacchi di ghiaccio sul muscolo, il riscaldamento del muscolo, o fare un bagno con sale di Epsom

Sale di Epson Csm
Sale di Epson Csm
Acquistalo su SorgenteNatura.it

 

Idratarsi, stretching, impacchi freddi, allungamento del muscolo, prevenzione e cura dei crampi muscolari
Idratarsi, stretching, impacchi freddi, allungamento del muscolo, prevenzione e cura dei crampi muscolari

La maggior parte dei crampi si risolvono allungando il muscolo interessato,  per quelli dei piedi e delle gambe, questa manovra può essere compiuta  in piedi e camminando.

 

Per un crampo al polpaccio o un crampo nella parte posteriore della coscia (bicipite femorale), provare a mettere il peso sulla gamba interessata  piegando un po’ il ginocchio, o sedersi o sdraiarsi con la gamba estesa e tirare la parte superiore del piede verso la testa. Per un crampo nella parte anteriore della coscia (quadricipite), appoggiarsi a una sedia per reggersi e tirare il piede verso il gluteo.

 

Per il crampo dello scrittore, contrattura della mano, premete la mano su una parete con le dita verso il basso allungherà i  muscoli flessori delle dita.

 

Farmaci miorilassanti possono essere utilizzati nel breve termine in determinate situazioni per rilassare crampi muscolari a causa di un infortunio o di altro evento temporaneo.

 

 

Ma quali sono i sintomi?

 

Tipicamente, un crampo è doloroso, il soggetto, di solito, deve interrompere qualsiasi attività  in corso e cercare sollievo dal crampo e la persona non è in grado di utilizzare il muscolo interessato. I crampi gravi possono essere associati a dolore e gonfiore, che occasionalmente può persistere fino a diversi giorni dopo che si è risolto il crampo.

 

Al momento del crampo, il muscolo è annodato e c’è un rigonfiamento duro.

 

Non ci sono test speciali per i crampi. La maggior parte delle persone sa che cosa sono e quando ne hanno uno.

 

 

Per ridurre il rischio di crampi provare quanto segue:

 

Mangiare cibi più ricchi di vitamine (B1,B5, B6), di magnesio e calcio.

 

Rimanere ben idratati, soprattutto mentre si fanno esercizi fisici o sport. (Qui potete trovare un ottimo prodotto Amazon.it Compresse di Sali ed Elettroliti per Corridori e Ciclisti – # N° 1 sulle Valutazioni di Compresse di Sali ed elettroliti Elimina gli Spasmi Muscolari con queste Compresse di Sali ad Azione Rapida.

 

Reintegrare i sali minerali persi durante gli esercizi fisici o facendo sport

 

Fare stretching correttamente prima di qualsiasi esercizio.

 

banane buona fonte di potassio per prevenire i crampi muscolari
banane buona fonte di potassio per prevenire i crampi muscolari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella maggior parte dei casi, le misure di auto-cura sono sufficienti per trattare  i crampi muscolari, che di solito vanno via in pochi minuti. Ma se si verificano frequentemente o per nessun motivo apparente, si dovrebbe parlare con il medico. Potrebbero segnalare un problema medico.

 

 

fonte: medicinenet

 

 

Benvenuto/a lascia un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi delle leggi vigenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi