Come perdere peso la non dieta le regole art.4 - bio-vegsalus

Come perdere peso la non dieta le regole art.4

Come perdere peso con la non dieta

regole

 

Come perdere peso la non dieta, ovvero dimagrire senza fare diete complicate,  costose, piene di sacrifici che ci lasciano insoddisfatti e che, per la maggior parte delle volte, lasciamo cadere nel dimenticatoio.

 

Sono regole semplici che chiunque, che non abbia delle patologie particolari, può seguire.

 

 

Cominciamo

 

Come perdere peso la non dieta, prima regola: utilizzare un timer per i pasti.

 

Cosa vuol dire? Che, rallentando il tempo che si impiega a mangiare, è una buona abitudine per coloro che sono preoccupati per l’eccesso di cibo.
Molte persone trovano che è utile impostare un timer per allungare il pasto ad esempio di 20 minuti.
In questo modo si aiuta a innescare il rilascio di ormoni che avvertono il corpo che si è pieni.
Si  impara così, ad assaporare e gustare il sapore del cibo, che può essere più gratificante che consumare porzioni di grandi dimensioni.

 

 

Come perdere peso la non dieta, seconda regola: più sonno aiuta la perdita di peso.

 

Ormai è risaputo, la ricerca ha dimostrato che il sonno può essere utile per la perdita di peso.

Uno studio condotto presso l’Università del Michigan ha dimostrato che, solo un’ora di sonno in più a notte, può tradursi in una perdita di peso di 14 chili nel corso di un anno, in una persona che mangia 2.500 calorie al giorno.

Ciò equivale a una diminuzione del 6% di calorie, altri studi mostrano che la privazione del sonno può fare aumentare l’appetito e la probabilità di mangiare troppo.

 

 

Non dieta, terza regola: servire e mangiare più verdure.

 

Provare a mettere in tavola una varietà di verdure piuttosto che uno solo tipo.
Avere varietà di scelta, significa possibilità di mangiare di più e mangiare più verdura è un passo verso una perdita di peso efficace.
Le verdure contengono acqua e fibre che riempiono con meno calorie.
Basta essere sicuri di preparare e servire le verdure senza fonti aggiunte di grassi, come salse o condimenti ad alto contenuto di grassi.

 

 

Quarta regola: meno calorie con la zuppa.

 

come perdere peso la non dieta

 

La zuppa è una grande scelta, sia come antipasto che come pasto principale.
All’inizio di un pasto, una minestra a base di brodo (evitare creme!), può rallentare il ritmo del mangiare e vi riempie prima.
Esempio di minestra in brodo è il minestrone.

È possibile fare una zuppa semplice partendo da un brodo a basso contenuto di sodio, con l’aggiunta di verdure, e sobbollire fino a quando le verdure sono tenere.

 

 

Quinta regola di come perdere peso la non dieta: scegliere cereali integrali.

 

Mangiare cereali integrali, quando possibile è un’altra strategia per perdere peso.

I cereali integrali comprendono riso, avena, orzo, grano saraceno, e grano intero. Mangiare i cereali integrali, quando possibile, può aiutare a sentirsi sazi più velocemente.

Questi carboidrati sani possono essere trovati in molti prodotti preparati come pizza, cialde, muffin inglesi, e la pasta.

 

 

Sesta regola: un occhio a vostri vestiti “magri”.

 

Appendere un vestito “magro” ben in vista, aiuta a rimanere concentrati sugli obiettivi da raggiungere per il peso forma.
Non bisogna essere irrealistici, non scegliere un abito che è di quattro taglie più piccolo.
Ma puntare a qualcosa che si può indossare dopo poco tempo di una sana alimentazione.
Dopo aver raggiunto questa taglia, scegliere il prossimo vestito “obiettivo”.

 


 

Settima regola: no ai salumi.

 

Dire no a pancetta, salame e altri salumi grassi. Questi prodotti si possono trovare anche nelle insalate confezionate, vedi Caesar Salad e anche nei panini, ed è facile non farci caso.
Saltare due strisce di pancetta con l’uovo o in un sandwich, fa risparmiare circa 100 calorie.
Ci sono un sacco di panini e insalate sane con ingredienti che possono insaporire, senza grassi e calorie, come peperoni arrostiti, pomodori, senape e questi sono solo alcuni esempi.

 

 

Ottava regola: mangiare una pizza più sana.

 

Si sa la pizza è sacra, però non ha bisogno di essere un disastro alimentare. Sostituendo la pizza con salsiccia, o salame piccante, con quella alle verdure, si possono evitare di assumere  100 calorie per pasto.
È inoltre possibile ordinarla con un formaggio a ridotto contenuto di grassi o con meno formaggio, con crosta sottile o di grano intero, sono altre scelte di pizza sane.

 

 

Nona regola non dieta: ridurre le bevande zuccherate.

 
Applicare il divieto di bere bibite.
Si potranno risparmiare circa 10 cucchiaini di zucchero (!)
Sostituire la bibita con acqua o seltzer a zero calorie, in cui è possibile aggiungere agrumi o menta, per dare gusto.
I ricercatori hanno dimostrato che lo zucchero nelle bibite non segnala al corpo di smettere di mangiare, così come possono fare altre fonti di zucchero.
In uno studio, i partecipanti hanno mangiato un valore di 450 calorie al giorno di gelatine alla frutta, mentre altri hanno assunto lo stesso valore in bibite.
I mangiatori di caramelle hanno, inconsciamente, ridotto il loro apporto calorico complessivo, per compensare, ma i bevitori di bibbie non l’hanno fatto, guadagnando una media di 2,5 chili nel corso dello studio della durata di quattro settimane.

 

 

Decima regola: bere intelligentemente.

 
Scegliere un bicchiere alto e stretto piuttosto che uno basso e ampio.
Questo segnale visivo può ingannare l’utente a consumare il 25% -30% in meno di qualsiasi bevanda che si sta bevendo.
La ricerca ha dimostrato che le persone inconsciamente versano un quantitativo superiore in un bicchiere basso e ampio, piuttosto che in uno alto e stretto.

 


 

Undicesima regola: limitare bevande alcoliche.

 
Ridurre il consumo di alcol, optare per una bevanda alcolica con un basso contenuto calorico o in alternativa un’acqua frizzante, al secondo giro di bevuta.
L’alcol ha 7 calorie per grammo e può portare a mangiare insensatamente.

 

 

Dodicesima regola: bere tè verde.

 
Alcuni studi hanno trovato che il tè verde può aumentare il metabolismo, attraverso l’azione di sostanze fitochimiche chiamate catechine. In ogni caso, il tè verde (non zuccherato) è una bevanda sana e rinfrescante che è a basso contenuto di calorie.

 

 

 Tredicesima regola: praticare Yoga.

 
come perdere peso la non dieta

 

Uno studio del Journal of American Dietetic Association, ha dimostrato che le donne che fanno yoga tendono a pesare di meno.
I ricercatori ritengono che questo sia dovuto al livello di consapevolezza di sé, la consapevolezza che si sviluppa in chi pratica lo yoga.
Coloro che fanno yoga prestano maggiore attenzione ai segnali del loro corpo, come ad esempio mangiare solo quanto basta per sentirsi pieno.

 

 

Quattordicesima regola: mangiare pasti cucinati in casa.

 
Le persone che hanno avuto successo nel perdere peso dichiarano che spesso mangiano a casa.
Cercate di mangiare a casa o pasti preparati in casa almeno cinque volte a settimana.
Salmone alla griglia o pollo deli, verdure pretagliate, insalate lavata e fagioli in scatola sono buoni cibi di scelta rapida.

 

 

Come perdere peso la non dieta quindicesima regola: fare caso alla “Pausa mentre mangi”.

 
Imparare a riconoscere la naturale “pausa mentre mangi.”
Questo accade quando si mette giù la forchetta per un paio di minuti.
In questo caso, smettere di mangiare.
La maggior parte delle persone non sono consapevoli di questo segnale, ma ti avverte che sei pieno.

 

 

Sedicesima regola come perdere peso la non dieta: masticare chewing gum alla menta forte.

 

come perdere peso la non dieta

 

Cucinare la cena dopo il lavoro, partecipare ad una festa, guardare la TV, o navigare in Internet sono momenti di rischio pericolosi per gli spuntini insensati.

Chewing gum senza zucchero con un sapore forte può aiutare a sopraffare il sapore di altri alimenti e renderli insapori. Questo può essere una strategia utile per evitare di mangiare snack non sani.

 

 

Diciassettesima regola: usare piatti più piccoli.

 
Scegliere un piatto più piccolo. Gli studi dimostrano che le persone consumano più cibo quando usano i piatti più grandi.

Provate a mangiare usando un piatto più piccolo, da insalata o da dolce, vi farà risparmiare fino a 100-200 calorie al giorno.

 


 

Come perdere peso la non dieta, diciottesima regola: conoscere le tue porzioni di cibo.

 
Le persone magre sono molto brave a controllare le porzioni. mirano sempre a consumare porzioni modeste di tutto il cibo che mangiano.Se si comincia a misurare le dimensioni delle porzioni , si svilupperà rapidamente una sensibilità per quella giusta da mangiare.

 

 

Diciannovesima regola: utilizzare la regola 80-20.

 
come perdere peso la non dieta

 

I residenti di Okinawa, Giappone, hanno una regola interessante chiamato hara hachi bu . Questo significa che mangiano fino a quando non si è pieni all’80%, poi stop.

Al contrario, molte persone tendono a mangiare finché non si sentono pieni. Una volta vigeva anche da noi la regola di alzarsi da tavola con ancora un po’ di fame.

 

 

 Come perdere peso la non dieta, ventesima regola: suggerimenti per quando si mangia fuori.

 
Praticare questi suggerimenti quando si va al ristorante, per mantenere le dimensioni delle porzioni e tenere le calorie sotto controllo:

Dividere un grande piatto con un amico e ordinare un’insalata per fare il pieno di verdure sane.

Ordinare un antipasto o la porzione per bambini, come pasto.
Prima di iniziare a mangiare, chiedere  che la metà del pasto possa essere confezionato in un sacchetto da portare a casa,

Optare per  condimenti a base di pomodoro
In generale, le salse di pomodoro hanno meno calorie e grassi rispetto a quelle cremose.

 


 

Ventunesima regola: optare per il pasto vegetariano. 

 
I vegetariani di solito pesano meno di coloro che consumano prodotti a base di carne. Questo può avere a che fare con il consumo di fibra da cibi a base di legumi come hamburger di soia e zuppa di lenticchie. La fibra riempie con relativamente poche calorie.

 

 

Come perdere peso la non dieta, ventiduesima regola: bruciare un extra di 100 calorie al giorno.

 

come perdere peso la non dieta
Bruciare un extra di 100 calorie al giorno può equivalere ad una perdita di peso di 10 chili in un anno. Mentre il numero di calorie bruciate dipende dal vostro peso, alcune attività che bruciano circa 100 calorie sono:
20 minuti di camminata
30 minuti di pulizia della casa
10 minuti di jogging leggero

 

 

E infine l’ultima, ma non meno importante, regola: Festeggiare!

 
come perdere peso la non dieta

 
Ebbene sì è arrivata l’ora di concedervi un piccolo premio, una ricompensa (non cibo!), festeggiate i vostri successi.

Ogni volta che è stato compiuto un nuovo passo nel piano di controllo del peso, ci deve essere una piccola ricompensa.
Come festeggiare passando il tempo con un amico, una pedicure, o un nuovo accessorio.
Premiati per aver fatto un cambiamento verso uno stile di vita che aiuta a dimagrarire senza un complicato o restrittivo programma di dieta.

 

 

CONCLUSIONE

 
Ecco qua, regole sì, ma non così restrittive, che chiunque può seguire, forse niente di speciale ma importanti.

Prima di andare a spendere soldi da professionisti, non me ne vogliano, proviamo queste regole poi magari ci facciamo consigliare sugli alimenti più sani che possiamo mangiare nella nostra dieta.

 

fonte: medicinenet

 

 

Benvenuto/a lascia un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi delle leggi vigenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi