Capelli sani, belli naturalmente - bio-vegsalus - bio-vegsalus

Capelli sani, belli naturalmente – bio-vegsalus

Capelli, sani, belli, lucidi, forti, chi non li vorrebbe? E allora proviamoci con metodi naturali

Per la cura dei nostri capelli, per potere avere dei capelli sani, belli e forti una delle cose primarie è curare la nostra dieta. Due sono i nutrienti fondamentali: ferro e proteine.

Le cellule che formano i nostri capelli sono le più veloce a crescere ma sono anche quelle più deboli, ovvero quelle che sono maggiormente colpite da carenze alimentari o sbagliate.

 

Tipo di alimenti

 

Alimenti ricchi di ferro come verdure a foglia verde, pesce, semi di zucca, fagioli, ceci, soia e cereali non devono mancare nella nostra dieta.
Le proteine per la protezione dei nostri capelli le troviamo nei formaggi, latte, soia, lenticchie, piselli, quinoa e yogurt, tutti alimenti ricchi anche di aminoacidi.

 

COME MANTENERE I CAPELLI SANI

 

Non spaventiamoci quando vediamo un po’di capelli nella nostra spazzola, è normale perdere da 100 a 150       capelli al giorno.

 

Quando abbiamo i capelli bagnati pettiniamoli con attenzione e cura perché sono estremamente fragili e              inclini alla rottura.

 

Usiamo un pettine a denti larghi (li potete trovare su Amazon.it a questo link:  pettini in legno ) e cominciamo dalle punte il più delicatamente possibile.

 

Spazzola Antistatica di Legno Rettangolare
Spazzola Antistatica di Legno Rettangolare

Acquistalo su SorgenteNatura.it

 

 

Pettine in Legno a Denti Larghi e Stretti

Pettine in Legno a Denti Larghi e Stretti

Acquistalo su SorgenteNatura.it

 

 

 

 

 

Tagliare le punte ogni 6/8 settimane in modo da evitare le doppie punte.

 

Non lavare i capelli tutti i giorni massimo due volte alla settimana e quando possibile lasciare asciugare all’aria aperta,  ogni volta  applicare un po’ di balsamo sulle estremità e cerchiamo di usare sempre la stessa marca di shampoo e balsamo (qui i pareri sono contrastanti c’è chi dice il contrario), utilizzare un balsamo che corrisponda al tipo di capelli, lunghezza e danni da trattamento.

 

Risciacquare il balsamo con acqua fredda rinforza e dà lucentezza

 

Che shampoo uso?

 

Comprare shampoo privi di solfato e parabeni , leggete le etichette sul retro. I solfati sono quelli che producono schiuma ma sono anche quelli che privano i nostri capelli dei loro oli essenziali.

 

Se si prova una sensazione di bruciore lungo il lato del viso, quando cola lo shampoo, o un bruciore al cuoio capelluto, allora è il caso di acquistare uno shampoo senza solfati.

 

I parabeni sono conservanti che possono causare irritazione agli occhi.

 

Ricci, secchi, colorati, dritti.

                         images (1)

Scegliere uno shampoo adatto al nostro tipo di capello:

 

Ricci: uno che aiuti a  minimizzare l’effetto crespo e addolcente
Dritti o grassi:  shampoo delicato progettato per lavaggio quotidiano
Colorati o trattati: fortificato con aminoacidi o estratti naturali, perchè deve trattare capelli che in un certo senso sono danneggiati
Secchi: shampoo con glicerina e collagene per contribuire a ripristinare una certa umidità nei capelli

 

Evitare la colorazione schiarente se si hanno i capelli secchi, se ciò non è possibile, perché lo sappiamo a noi donne piace cambiare colore, non solo a noi donne, si possono utilizzare limone, camomilla  che schiariscono.

 

Si può aggiungere succo di limone all’acqua e vaporizzarla sopra i capelli anche prima di uscire.

 

Con la camomilla ci si può lavare dopo aver fatto lo shampoo.

 

Aceto

 

Sciacquare i capelli con l’aceto prima dello shampoo , almeno due volte all’anno, così che  saranno più lucidi e più puliti, e serve come antiforfora, usare 3 parti di acqua tiepida, 1 parte di aceto di mele (preferibilmente biologico), applicare poi sciacquare e lavare come al solito.

 

hair2

 

CONDIZIONAMENTO PROFONDO

 

Di solito mettiamo il balsamo e dopo 5 minuti, a dire la verità anche meno, sciacquiamo, allora ogni tanto prendiamoci il tempo di fare una maschera ai nostri capelli, così come la facciamo per il nostro viso, laviamo, togliamo l’acqua in eccesso e tamponiamo con l’asciugamano.

 

Prendiamo una generosa dose di balsamo e applichiamolo lungo tutta la chioma, usiamo un pettine a denti larghi per assicurarci di spargerlo uniformamene, lasciamo in posa da 10 minuti ad un’ora, poi sciacquare accuratamente e avremo  capelli lisci come la seta.

 

per fare un siero

 

Prendete un po’ di olio di mandorle, olio di cocco, balsamo per capelli, 250 ml di acqua e un piccolo flacone spray vuoto.

 

Versare 200 ml di acqua nel flacone e aggiungere 2/3 gocce di olio di cocco e 4 di olio di mandorle, aggiungere solo due gocce di balsamo, non troppo perchè se no fa la schiuma, si può anche mettere qualche goccia di lavanda o altro olio essenziale per profumare, infine la restante acqua e agitare bene, lasciate che la schiuma svanisca ed è pronto all’uso. Applicare prima di asciugare o spruzzare sui capelli asciutti una piccola quantità.

 

per fare un burro

 

Prendete ca 100 gr di burro di karitè e 2 gocce di olio essenziale a vostra scelta, scaldate il burro fino a che diventa liquido e lasciarlo raffreddare, aggiungete l’olio essenziale, mettete in un vaso sterilizzato, chiudete e lasciate riposare finché il burro si è solidificato.  Applicare su capelli asciutti, lasciare in posa 10/15  minuti in seguito lavare come al solito.

 

maschere per capelli da fare in casa (presto una pagina specifica per maschere da fare in casa, continuate a seguirci o iscrivetevi alle news per non perdervi le novità).





Questa bella miscela funziona su ogni tipo di capelli, ma per quelli più fini richiederà un doppio risciacquo per eliminare tutti gli ingredienti. La cosa bella è che si possono trovare facilmente tutti gli ingredienti in casa.

 

Ecco quello che vi serve:

 

1/2 avocado

 

2 tuorli d’uovo

 

1 cucchiaio di miele

 

1 cucchiaio di olio d’oliva

 

Basta mescolare tutti gli ingredienti insieme e applicarli sui capelli, bagnati o asciutti. Avvolgerli in una crocchia e indossare una cuffia per la doccia. Dopo 20 minuti lavare con shampoo.

 

Nota: Se trovate difficile rimuovere il miele e l’olio mettete un cucchiaino al posto di un cucchiaio.

 

Le uova sono ricche di vitamine A, B12, D ed E, acidi grassi e proteine che aiutano a rafforzare le radici, gli acidi grassi sono un balsamo naturale per i capelli e B12 aiuta ad aggiungere volume.

 

 

L’olio è una fantastica risorsa da provare assolutamente.

 

Un balsamo è utile, ma l’olio contiene alcuni minerali, vitamine e acidi grassi essenziali che non solo aiutano a rafforzare le radici dei capelli, ma ne aumenta la salute generale.
L’olio di cocco è quello più consigliato, protegge dai danni del sole, forfora e rimuove il sebo in eccesso dai follicoli piliferi, accelerandone la crescita.

 

Per la caduta dei capelli è meglio l’olio di oliva,  è possibile combinarlo con tantissimi altri ingredienti, ecco un esempio:

 

con miele e cannella in polvere, massaggiare questa pasta sul cuoio  capelluto, lasciare agire per 15 minuti e lavare.

 

suggerimenti

 

Lo stress ha un impatto maggiore di quanto si pensi. La meditazione può essere molto utile, così come l’esercizio fisico.

Mettere un olio per i capelli la sera prima di andare a fare la doccia, perché questo li rende lucidi.

 

Se è assolutamente necessario utilizzare il phon, assicurarsi di utilizzare uno spray protettivo prima.

 

Non dormire con i capelli bagnati o umidi. Questo indebolirà i follicoli e li renderà fragili.

 

Sciacquare sotto l’acqua fredda dopo aver usato il balsamo.

 

Non strofinare i capelli con forza. Provare ad usare un asciugamano in microfibra (potete trovarli su Amazon.it a questo link asciugamani in microfibra) in quanto assorbono molta umidità, sono quelli che usano molti  parrucchieri.

 

Proteggere i capelli da esposizione alla luce solare eccessiva e polvere.

 

Se avete rimedi casalinghi o suggerimenti che gradite condividere con noi metteteli nei commenti, sarete i benvenuti/e

 

 

 

 

fonte http://helloglow.co

 

Benvenuto/a lascia un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi delle leggi vigenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi