Banana Platano ottimi nutrienti e salutari - bio-vegsalus

Banana Platano ottimi nutrienti e salutari

 

 

 

BANANA e PLATANO

così simili e così diversi

 

 

 

Banana e Platano, molto simili tra loro nella forma ma completamente differenti per i nutrienti e modo di mangiarli.



 

La Banana

 

La Banana, frutto a grappolo del banano, si mangia per la maggior parte delle volte, crudo.

 

La buccia generalmente gialla è la parte non edibile del frutto, alla buccia vengono attribuite diverse leggende metropolitane, come il fatto che sia, se essiccata e fumata, allucinogena.

 

 

Bocciolo fiore di Banano
Bocciolo fiore di Banano

 

 

La polpa, contiene numerose sostanze che portano moltissimi benefici per l’organismo.

 

 

Ripristinano le riserve di liquidi e nutrienti, abbassano la pressione sanguigna, aumentano e rinforzano le difese immunitarie, proteggono lo stomaco.

 

Hanno un elevato contenuto di potassio, minerale che agisce su ipertensione e previene attacchi cardiaci e ictus.

 


 

Ma andiamo con ordine, il contenuto della banana

 

 

Contiene carboidrati, fibre, proteine, zuccheri, acqua e amido.

 

I molti minerali presenti sono calcio, fosforo, magnesio, ferro, potassio,zinco, rame, fluoro, sodio e selenio.

 

Le vitamine contenute nella banana sono, vitaminaA, vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitaminaC, K e J, contiene inoltre beta-carotene, alfa-carotene, luteina, zeaxantina, acidi grassi monoinsaturi, acidi grassi polinsaturi e acidi grassi saturi.

 

Gli zuccheri presenti nella banana si dividono in saccarosio, destrosio e fruttosio.

 

Carica di amminoacidi, che sono la base della formazione delle proteine,  acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cisteina, fenilalanina, glicina, isoleucina, istidina, leucina, metionina, prolina, tirosina, treonina e valina.

 

 

Casco di Banana
Casco di Banana

 

 

Perché consumare quotidianamente la Banana

 

 

Le vitamine contenute nella banana, importante è la vitaminaB2, che facilita l’eliminazione delle tossine e garantisce la buona salute di capelli, unghie e pelle.

 

La vitaminaPP e la vitaminaB6, sono invece, fondamentali per la regolazione degli ormoni sessuali.

 

La vitaminaB6 lavora insieme con due altre sostanze presenti nella Banana, il triptofano e il magnesio, stimolando l’organismo a produrre serotonina, l’ormone del buonumore evitando così malattie quali, depressione, insonnia e scarsa concentrazione, inoltre la vitaminaB6 aiuta l’organismo a produrre insulina, emoglobina e aminoacidi non essenziali per la formazione di cellule sane.

 

Per chi invece soffre di carenza da ferro o, come nelle donne, passa dei periodi dove il minerale è necessario assumerne di più, il consumo della Banana è raccomandato, visto l’alto contenuto e inoltre stimola la produzione di emoglobina, la proteina che costituisce la produzione dei globuli rossi.

 

 

Migliora la digestione

 

 

Ricche di fibre, aiutano a regolare il processo di digestione, se la consumiamo a colazione, ci apporta un senso di sazietà maggiore, dato che le fibre rallentano la digestione ed è utile a combattere la stitichezza, ridonando regolarità all’intestino.

 

 

 

 

Aiuta a ridurre il colesterolo

 

 

La fibra insieme all’amido, nel processo di digestione intestinale, gli amidi vengono trasformati in acidi grassi, che assorbiti nel flusso sanguigno, aiutano  a ridurre il colesterolo riducendo il rischio di malattie alle coronarie.

 

 

Curiosità sulla buccia della Banana

 

 

La buccia della Banana, la parte interna, quella bianca, se strofinata per qualche minuto sui denti è un ottimo sbiancante.

 

Il potassio, il magnesio e il manganese, vengono rilasciati sui denti agendo come sbiancante, terminata l’operazione, lavare i denti e si noterà fin da subito un netto miglioramento.

 

 

Consumo e controindicazioni

 

 

Il frutto non ha controindicazioni, solo a chi soffre di diabete il consumo andrebbe limitato, per tutti gli altri, mangiarne anche tre al giorno, lontano dai pasti, l’ideale sarebbe al mattino a colazione, a metà mattina e per  merenda o dopo una sessione d’allenamento, porta solo ottimi benefici.

 


 

Il Platano

 

 

Il Platano, come la Banana, è parte della famiglia delle banane, questo però, a differenza, si mangia per la maggior parte cotto.

 

A buccia verde, raggiunge la massima maturazione quando diventa nera, acquistando un sapore molto più dolce.

 

 

Platano
Platano

 

 

Le varie fasi di maturazione

 

 

Quando il Platano è verde, è ricco di amido e il sapore è molto simile a una patata. Ideale da consumarsi fritto o bollito.

 

Quando è giallo gli amidi contenuti cominciano a trasformarsi in zuccheri attribuendogli maggior dolcezza.

 

Diventando di color nero il Platano raggiunge il punto più alto di dolcezza. Ideale per la preparazione di ricette dolci e preparazioni di dessert.

 

La sua polpa è molto più soda e asciutta, ideale per la convalescenza dopo una malattia, per la crescita, per chi ha disturbi legati alla vecchiaia e importantissimo per chi soffre di celiachia.

 

 

Contenuto del Platano

 

 

Hanno un elevato contenuto di potassio, magnesio, che contribuisce a rafforzare le ossa e protegge il cuore, ferro, i carboidrati sono sotto forma di amido, quindi un sostituto di pasta, pane, cereali o tuberi come le patate.

 

 

Platano fritto
Platano fritto

 

 

Con la farina di Platano si possono preparare molte ricette sostituendo la farina classica.

 

Ricco di VitaminaC e quelle del gruppo B, soprattutto la VitaminaB6, non contiene colesterolo.

 

Contrasta le infiammazioni gastriche, intestinali, grazie al potassio aiuta e supporta l’apparato cardiocircolatorio, stimola la produzione del collagene, aiutando così la cicatrizzazione e la rigenerazione cellulare dell’epidermide.

 

Due frutti che fino a poco fa si ricordavano solo per l’alto contenuto di Potassio, ora abbiamo invece ottimi motivi, per inserirli nella nostra dieta quotidiana.

 


 

 

 

Benvenuto/a lascia un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi delle leggi vigenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi