15 alimenti che aiutano a dimagrire: la dieta americana - bio-vegsalus

15 alimenti che aiutano a dimagrire: la dieta americana

 

15 ALIMENTI CHE AIUTANO A DIMAGRIRE

una lista stilata dagli Americani per la loro NUOVA DIETA

 

15 alimenti che aiutano a dimagrire, sappiamo ormai da tempo che il popolo americano, è uno di quelli a maggior rischio obesità, a causa del cibo così detto “trash”, ovvero spazzatura.

 

Hanno così scoperto che la loro “vecchia dieta americana” ha troppe calorie e non abbastanza cibo sano. Quindi la risposta non è nel mangiare meno cibo, ma mangiare gli alimenti giusti.

 

L’ultimo attrezzo per perdere peso non richiede un intero stipendio, non ha bisogno di montaggio e non richiede neanche troppo sudore. Si trova nel frigorifero e si chiama cibo.

 

Come scritto in dettaglio nel libro Men ‘s Health ‘s, The New American Diet , questi alimenti sono la cura per la vecchia dieta americana.

 

Ce ne sono 15 in particolare e coloro che, in un test iniziale,  hanno provato questa nuova dieta Americana, hanno perso una media di 15 chili in appena 6 settimane.

 

Il segreto? Gli alimenti ricchi di nutrimenti di qualità, che  proteggono da sostanze chimiche che causano l’obesità (chiamati ” obesogens “) e si trovano in molti prodotti alimentari convenzionali.

 

Scopriamo come è facile appiattire la pancia per bene, con i 15 alimenti che aiutano a dimagrire da: The New American Diet . Mangia e dimagrisci!

 

 

arrow- (FILEminimizer)

 

 

Pistacchi
Pistacchi

 

NOCI E SIMILI

 

Le Noci sono nuove nella dieta americana e sono ritenute delle bombe intelligenti.

 

Sono ricche di acidi grassi mono-insaturi, quelli buoni, quelli che che riducono il rischio di malattie cardiache e il diabete e, secondo una nuova ricerca, aiutare a controllare l’appetito.

 

I ricercatori hanno scoperto che mangiare un’alta quantità di proteine, come spuntino, ad alto contenuto di grassi mono-insaturi, come ad esempio le mandorle, aumenta il bruciare delle calorie, per un massimo di 3 ore e mezza.

 

Solo un 30 gr circa di mandorle comporta un aumento dei livelli di vitamina E, l’aumento di memoria e prestazioni cognitive, secondo i ricercatori della New York Presbyterian Hospital.

 

In un altro studio, le persone che hanno mangiato i pistacchi per 3 mesi hanno perso, in media, dai 10 ai 12 chili.

 

 

arrow- (FILEminimizer)

 

z4 (FILEminimizer)

 

UOVA

 

In un recente studio pubblicato su “the international Journal of Obesity, i partecipanti in sovrappeso, hanno mangiato un 340 calorie facendo colazione a base di uova per 5 giorni alla settimana per 8 settimane.

 

Quelli che avevano mangiato le uova (tra cui il tuorlo, che contiene quasi la metà delle proteine e  sostanze nutritive) ha riportato i livelli di energia più elevati e ha perso il 65 per cento in peso, senza alcun effetto sui loro livelli di colesterolo o di trigliceridi!

 

Inoltre, ti inibisce la fame per un periodo prolungato.

 

 arrow- (FILEminimizer)

 

CEREALI INTEGRALI

 

Quando i ricercatori di Harvard, hanno analizzato le diete di più di 27.000 persone con più di 8 anni, hanno scoperto che coloro che mangiavano cereali integrali ogni giorno, pesava 2,5 chili in meno rispetto a quelli che si alimentavano con alimenti a base di cereali raffinati.

 

I cereali integrali colpiscono più favorevolmente i livelli di glucosio nel sangue, il che significa che non causano forti oscillazioni di zucchero nel sangue.

 

Inoltre, gli antiossidanti presenti nei cereali integrali, aiutano a controllare l’infiammazione e l’insulina (un ormone che dice al corpo di immagazzinare il grasso della pancia).

 




 

arrow- (FILEminimizer)

 

AVOCADO E ALTRI GRASSI SANI

 

Solo perché un alimento è ricco di grassi e calorie non significa che “facciano ingrassare“.

 

Alcuni alimenti causano un aumento di peso, perché provocano cambiamenti ormonali che innescano il desiderio, o “rimbalzo fame”.

 

L’ormone del controllo della fame , la leptina, viene attenuato da amido, dolci, grassi, cibi raffinati e carboidrati. Contrastando questo ormone, logicamente rimane la voglia di saziarsi.

 

Ecco perché un bagel (il bagel è un pane molto popolare in America del nord), è ingrassante, si tratta di carboidrati raffinati con un carico altamente calorico.

 

Gli Avocado d’altra parte, non fanno ingrassare, perché contengono grassi sani e fibre e non causano forti oscillazioni nei livelli di insulina.

 

Così, godetevi il grasso dell’ avocado, e quelli contenuti nell’olio di oliva e nelle noci. La ricerca mostra che le diete contenenti un 50% di questi grassi, sono altrettanto efficaci per la perdita di peso, come quelli che sono a basso contenuto di grassi.

 

arrow- (FILEminimizer)

 

CARNE

 

Manzo allevato al pascolo, pollo allevato a terra, e carne di maiale sono più sani rispetto a quelli convenzionali.

 

Una porzione 100 gr di manzo allevato a erba di pascolo, ha solo 2,4 grammi di grassi, a fronte di 16,3 grammi per le carni bovine convenzionalmente allevata. In realtà,il  manzo nutrito con erba è molto più nutriente di quello a mangime.

 

Contiene più acido linoleico (CLA), che ha dimostrato di ridurre il grasso addominale. Ha anche più omega-3 e meno omega-6 del manzo nutrito a mangime.

 

E’ lo stesso con i polli. Secondo un recente studio sulla rivista Poultry Science, i polli ruspanti contengono più  omega-3, grassi meno dannosi e meno calorie di quelli alimentati a cereali.

 

Questo è importante perché l’ omega-3 migliora l’ umore, aumenta il metabolismo, affina il cervello e aiuta a perdere peso.

 

arrow- (FILEminimizer)

 

PESCE 

 

Non è facile scegliere il pesce al giorno d’oggi.

 

Alcune specie (pesce spada, salmone d’allevamento) contengono sostanze tossiche (diossine, PCB).

 

Altri sono all’ingrasso con la soia, che abbassa i livelli di omega-3.

 

In realtà, l’American Heart Association ha recentemente esortato le persone, preoccupate per le malattie cardiache, ad evitare di mangiare tilapia solo per questo motivo.

 

 

(La Tilapia è un genere di pesci appartenente alla famiglia dei Ciclidi. Nell’uso commerciale internazionale il termine Tilapia fa riferimento a specie pure sia del genere Tilapia che del genere Oreochromis e a vari ibridi creati per l’allevamento e immessi nel circuito dell’alimentazione umana in modo preponderante. In Italia il nome commerciale tilapia si riferisce legalmente certamente alle specie Oreochromis niloticus e Oreochromis mossambicus. La carne di questi pesci si adatta bene alla cottura arrosto, alla griglia o al vapore.

Attualmente il maggior fornitore di Tilapia sul mercato Internazionale è la Cina)tilapia (FILEminimizer)

 

Il che va contro la saggezza convenzionale, no?

 

Quindi, che tipo di pesce si dovrebbe mangiare?

 

In generale, piccoli pesci d’oceano o quelli che in Italia vengono chiamati “pesce azzurro” (aringa, sgombro, sardine, alici), sono a basso contenuto di tossine e il punteggio più alto in omega-3.

 

Salmone selvaggio dell’Alaska, Pacific Halibut, trota iridea, e Tonno pinna gialla sono generalmente a basso contenuto di tossine e ad alto contenuto di sostanze nutritive.

 

E poi ci sono i pesci che dovremmo evitare in ogni momento: salmone d’allevamento (o “Atlantic”) , allevamento di tilapia, merluzzo, spigola cilena, e gamberetti di allevamento.

 

 

arrow- (FILEminimizer)

Mirtilli uno dei 15 alimenti che aiutano a dimagrire, ma anche quello che contiene meno zuccheri
Mirtilli uno dei 15 alimenti che aiutano a dimagrire, ma anche quello che contiene meno zuccheri

 

LAMPONI E ALTRI FRUTTI DI BOSCO

 

Un recente studio condotto da ricercatori della Yale University School of Medicine ha scoperto che dopo aver mangiato un alto contenuto di carboidrati, pasto ad alto contenuto di zucchero, i radicali liberi (molecole anomale che tendono a danneggiare particolarmente tre componenti della cellula: i lipidi, le proteine e gli acidi nucleici.) attaccano i neuroni che ci avvertono quando  siamo sazi.

 

Il risultato è che diventa difficile giudicare quando la fame è soddisfatta.

 

Per evitare questo, l’ideale sarebbe mangiare alimenti che sono ricchi di antiossidanti. E le  bacche sono il miglior rimedio.

 

Le bacche  che contengono più antiossidanti sono: ribes rosso, ribes nero, mirtilli, more, lamponi, fragole, melograni.

 




arrow- (FILEminimizer)

 

AVENA

 

Le fibre sono il segreto per perdere peso. Uno studio del  US Department of Agriculture ha riscontrato che coloro che hanno aumentato l’assunzione di fibre tutti i giorni, dai 12 ai 24 grammi, hanno assorbito 90 calorie in meno al giorno, rispetto a quelli che hanno mangiato la stessa quantità di cibo, ma meno fibra.

 

L’avena è uno dei modi più semplici per ottenere più fibra reale nella vostra dieta. In più, può anche ridurre il rischio di ipertensione e diabete di tipo 2, e ridurre il rischio dell’aumento di peso.

 

Scegliere la farina d’avena che contenga avena e basso contenuto di sodio, come Avena con semi di lino su Amazon contenente anche fiocchi di frumento integrali e semi di lino.

 

arrow- (FILEminimizer)

 

z5 (FILEminimizer)

 

VERDURE CROCIFERE E ALTRE A FOGLIA VERDE

 

Le verdure crocifere,  come broccoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, cavolo,  bietole e cavolo cinese, sono tutti ricchi di folati, e più folati  avete nella vostra dieta, più si riduce  il rischio di obesità, malattie cardiache, ictus, deterioramento cognitivo, Alzheimer , e depressione.

 

Una nuova ricerca dimostra che il folato aiuta a proteggere contro i danni da sostanze chimiche estrogeniche come il bisfenolo-A (BPA), che sono stati collegati all’obesità. (Le sostanze chimiche con azione estrogenica nota, hanno effetti gravi sulla salute, specialmente a dosi basse, sui feti e nei primi anni di vita dei mammiferi, per saperne di più vi rimando a questo sito ).

Queste verdure sono anche ricche di potassio.

 

I ricercatori del Dipartimento di Nutrizione Umana, Centro di Ricerca di Agricoltura on Aging (il termine si riferisce al biologico invecchiamento degli esseri umani, animali e altri organismi), presso la Tufts University, ha scoperto che gli alimenti ricchi di potassio aiutano a preservare la massa muscolare magra.

 

arrow- (FILEminimizer)

 

z1 (FILEminimizer)

 

LE MELE E ALTRI FRUTTI

 

Ciò che rende la mela così potente è perché, la maggior parte di noi la mangia con la buccia.

 

E’ un ottimo modo per aggiungere più fibre e sostanze nutritive nella dieta. Ma c’e ‘un aspetto negativo: la buccia è quella parte che tende ad assorbire e trattenere il maggior quantitativo di pesticidi a cui sono esposti i frutti, le mele e le pesche sono le peggiori.

 

Questo è il motivo per cui, si consiglia vivamente di acquistarle di derivazione biologica, mele, pere, pesche e altri frutti, per poterne mangiare la buccia.

 

In uno studio UCLA,  persone normopeso hanno riferito di mangiare, in media, due porzioni di frutta e 12 grammi di fibra al giorno, quelli che erano in sovrappeso avevano una sola porzione di frutta e 9 gr di fibra.

 

Questi 3 gr di fibre, la quantità contenuta  in una sola mela o arancia, faceva la differenza.

 

arrow- (FILEminimizer)

 

z8 (FILEminimizer)

 

FAGIOLI NAVY E ALTRI LEGUMI

 

I fagioli Navy sono piccoli, di colore bianco, sono estremamente ricchi di potassio, con buone quantità di calcio, fosforo e magnesio.  Hanno anche piccole quantità di ferro, sodio, zinco, rame, manganese e selenio.

 

I fagioli Navy sono una ricca fonte di colina con buona quantità di tiamina, riboflavina, niacina e vitamina B6. Essa ha anche piccole quantità di vitamina K, folato, e betaina.

 

Contenuto calorico dei fagioli Navy

 

100 grammi di fagioli bianchi hanno 337 calorie. Calorie da grassi sono solo 13.
Uno studio ha dimostrato che le persone che mangiano 30 / 40 gr di fagioli, giornalmente, pesano circa 6,6 chili in meno rispetto a quelli che non mangiano fagioli.

 

Hanno abbassato la pressione sanguigna e la riduzione del giro vita, rispetto  a quelli che non mangiano fagioli in favore di altre proteine.

 

arrow- (FILEminimizer)

 

CIOCCOLATO FONDENTE

 

Un nuovo studio dalla Danimarca, ha trovato che coloro che mangiano cioccolato fondente consumano il 15% di calorie in meno nel loro prossimo pasto e sono meno interessati a grassi, salati e alimenti zuccherati.

 

La ricerca dimostra che il cioccolato fondente può migliorare la salute del cuore, pressione sanguigna più bassa, ridurre il colesterolo LDL ( “cattivo”), diminuire il rischio di coaguli di sangue, e aumentare il flusso di sangue al cervello.

 

Aumenta la serotonina e livelli di endorfine, a cui è associato un miglioramento dell’umore e una maggiore concentrazione, ricco di vitamine del gruppo B e magnesio, contiene piccole quantità di caffeina, che aiuta con la concentrazione a breve termine.

 

Contiene teobromina, uno stimolante naturale, dotato di una blanda azione diuretica, cardiotonica e vaso dilatatoria, soprattutto a livello coronarico, non a caso veniva utilizzato come farmaco utile per combattere l’angina. cioccolato fondente biologico su Amazon

 

arrow- (FILEminimizer)

 

z6 (FILEminimizer)

 

GELATO

 

I dolci ricchi di calcio, come il gelato, attenzione gelato artigianale, quello prodotto con latte intero fresco, si legano agli acidi grassi nel tratto digestivo, bloccando il loro assorbimento.

&

Inoltre, 100 gr circa, di gelato alla vaniglia ti dà 19 milligrammi di colina, che si traduce in protezione dal cancro, infarto, ictus e demenza.

 

Non stiamo suggerendo di mangiare una ciotola di gelato ogni notte. Ma una cucchiaiata (delle dimensioni di una palla da tennis) di quando in quando, non sabota la dieta.

 

I gelati in commercio sono confezionati con aggiunta di zuccheri e conservanti, per quello consigliamo gli artigianali, che oltre a essere più genuini sono anche molto più buoni.

 

arrow- (FILEminimizer)

 

ENZIMI E PROBIOTICI (YOGURT)

 

Probiotici ed enzimi, i batteri amici si trovano nello yogurt, può essere la chiave per perdere quegli ultimi centimetri intorno alla vita.

 

Non solo aiutano il lavoro del sistema digestivo correttamente, ma hanno anche un profondo effetto sul metabolismo, secondo un nuovo studio in Molecular Systems Biology.

 

Ma non tutti gli yogurt sono probiotici , assicurarsi che l’etichetta riporti “colture vive e attive.”

 

Altri alimenti che contengono probiotici sono, kefir, zuppa di miso, formaggi a pasta molle, sottaceti e crauti.
probiotici su Amazon

 




 

arrow- (FILEminimizer)

 

 

Tè  E ALTRE BEVANDE SALUTARI

 

Quasi il 25 % delle nostre calorie, circa 450 calorie al giorno, proviene da bibite zuccherate e simili.

 

Secondo uno studio del Journal of Clinical Nutrition , se si sostituisce solo una di quelle bibite, con acqua o tè zuccherato o caffè, si perderebbero 2,5 chili ogni mese.

 

Infatti, ridurre le calorie liquide ha un impatto maggiore rispetto al tagliare le calorie da alimenti.

 

Invece di bevande zuccherate, provare il tè verde, che aiuta a bruciare i  grassi. Le persone che hanno consumato l’equivalente da tre a cinque tazze al giorno per 12 settimane, hanno diminuito il peso del 4,6 %.

 

Potete trovare i tè biologici, ordinandoli comodamente da casa, su Amazon, vi consiglio questo:

 

Foglie di tè verde biologico dell’Himalaya (50 tazze) – Tè disintossicante, purificante e dimagrante – UN POTENTE ANTIOSSIDANTE NATURALE – 100% Puro tè verde provenienti dalle piantagioni di alta quota di Darjeeling, tè in foglie, confezionato direttamente nelle piantagioni in India, 100g

 

 CONCLUSIONE dei 15 alimenti che aiutano a dimagrire.

 

Un lungo elenco, stilato nel 2015, molte di queste considerazioni già si conoscono, soprattutto in Italia sempre molto attenta nella ricerca di alimenti sani e salutari. Ma trovo interessante che, finalmente, gli Americani riconoscano che non è solo la quantità di ciò che mangi ma anche la qualità a  fare la differenza. L’elenco dei 15 alimenti che aiutano a dimagrire finisce qui, speriamo vi sia interessato, fateci sapere la vostra opinione, alla prossima e un saluto.

 

 

fonte: menshealth.com

Benvenuto/a lascia un commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi delle leggi vigenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi